costantino savelloni

costantino savelloniCostantino Savelloni ha studiato grammatica della musica e contrabbasso con Piero Loreti; successivamente, durante gli studi di armonia (con Roberti Iantorni) si è appassionato alla polifonia.

Ha insegnato educazione musicale nelle scuole medie statali e grammatica della musica in diversi istituti superiori: suoi allievi sono oggi musicisti, insegnanti, compositori e direttori d’orchestra.

Nel 1986 fonda l’insieme vocale “Lo Strambotto” di cui è tuttora direttore. Si è quindi dedicato all’associazione Nuova Armonia con una proposta di didattica globale dell’educazione musicale (danza, percussioni, coro). Tra il 1990 e il 1996 ha chiamato a collaborare Fabrizio Barchi per i corsi di educazione della voce e i laboratori di polifonia e madrigalistica: un’occasione di studio anche per se stesso e per i cantori dello “Strambotto”.

Per conto di Nuova Armonia dal 1995 realizza alcuni progetti di propedeutica corale in diverse scuole di Roma. Con oltre una decina dei cori creati in tali scuole ha ottenuto numerosi diplomi d’argento e d’oro nelle ultime edizioni del Concorso regionale “Egisto Macchi” organizzato dall’ARCL; inoltre, alcune sue composizioni sono state scelte come pezzi d’obbligo in diverse stagioni del citato concorso.

Dal 2001 è stato chiamato alla direzione del coro polifonico Rutuli Cantores di Ardea.

Docente di grammatica della musica e di alfabetizzazione musicale per bambini; in Nuova Armonia è inoltre maestro del coro di voci bianche “InCanto”, con il quale ha eseguito (su incarico di Bruna Liguori Valenti) sei brani di Tullio Visioli in prima esecuzione al XIV, XV e XVI Campus musicale dell’Aureliano.

Nuova Armonia ha affidato a Costantino Savelloni i cori “inCanto” e “Disincanto”, i laboratori corali bambini e polifonia, il corso di grammatica della musica.