ceramica per bambini

Il corso di ceramica per bambini comincia con un gioco-pasticcio in cui la manipolazione serve per conoscere l’argilla e le sue caratteristiche principali (plasticità, malleabilità, duttilità). Successivamente si introducono le regole del gioco “fare ceramica” per scoprire le infinite possibilità combinatorie, espressive e ludiche dell’argilla. Il bambino può così cercare e trovare una “propria manipolazione”: non è importante il lavoro finito ma il percorso verso la conoscenza. In questo approccio, le ceramiche usate come esempi non sono modelli da imitare, ma spunti per capire quello che hanno realizzato altre persone con lo stesso gioco. Acquisite le regole e provate le diverse possibilità manipolative, si giunge infine a una progettazione individuale in cui il bambino sperimenta l’espressione di un messaggio personale.

Il corso si svolge secondo le seguenti unità didattiche: manipolazione guidata, impronta e traccia; texture per traccia e impronta in spazi aperti e chiusi; bassorilievo con colombini e palline; sfoglia; trafila piccola; ingobbio e graffito; perle.

Nuova Armonia ha affidato il corso di ceramica per bambini a Maria D’Alessandro.

Per gli orari delle lezioni si rimanda alla tabella complessiva dei corsi di ceramica.